Campagna inglese fuori Londra: Le Cotswolds

cosa vedere nelle cotswolds

Se stai cercando idee per un weekend fuori Italia, nella natura, allora le Cotswolds sono quello che fanno per te! Le Cotswolds si trovano in Inghilterra, a circa 2 ore da Londra (verso ovest), per raggiungerle ti sarà necessario noleggiare un’auto in quanto i mezzi pubblici scarseggiano nella campagna inglese (puoi in alternativa partecipare a un’escursione organizzata di mezza giornata da Londra ma rischi di perderti tanti villaggi caratteristici e non goderti a sufficienza la pace che regna nella campagna inglese).

Le Cotswolds, conosciute da tutti come “campagna inglese fuori Londra”, sono una zona collinare denominata AONB, Area of Outstanding Natural Beauty, cioè zona di eccezionale bellezza paesaggistica. La zona si estende su cinque contee: Gloucestershire, Oxfordshire, Warwichshire, Wiltshire e Worcestershir.

Durante il tour nella campagna inglese, ti ritroverai tra pascoli di pecore, prati e villaggi da cartolina che sembrano usciti dalle fiabe. Passerai qualche giorno cercando i più bei cottage in pietra color miele disseminati nei villaggi, mangiando cibo locale in pub antichi e locande di epoca medievale e sorseggiando il tè delle 5 nelle tipiche sale da tè.

Quando andare nelle Cotswolds?

In realtà non esiste un periodo migliore di un altro per andare nelle Cotswolds, ogni stagione si caratterizza per determinati aspetti che rendono la campagna inglese unica. Per quanto ci riguarda ci sentiamo di consigliarti di scegliere l’autunno per ammirare il foliage oppure la primavera (la nostra scelta) per vedere i cottage ricoperti dal glicine e i campi di narcisi gialli.

L'itinerario in breve: COSA vedere nella campagna inglese fuori londra

Ecco le tappe del nostro tour nella campagna inglese, ti proponiamo una selezione dei villaggi e degli scorci delle Cotswolds che non possono mancare nel tuo itinerario

cosa vedere nelle cotswolds - i villaggi inglesi più belli

il villaggio di broadway con la broadway tower

Il nostro primo villaggio durante il tour della campagna inglese è stato Broadway, il primo paese delle Cotswolds che si incontra arrivando da nord.

Broadway, definito “il gioiello delle Cotswolds”, si sviluppa sulla via principale dove si trovano cottage color miele con giardini curatissimi, sale da tè e negozietti.

Un’imperdibile tappa a Broadway è la Broadway Tower distante circa 10 minuti d’auto dal villaggio. La torre si trova sulla Broadway Hill e fu fatta costruire nel 1778 dal sesto conte di Coventry. Il parcheggio per accedere alla torre si trova accanto al Brown Cafè.

Dalla Broadway Tower, nelle giornate limpide, è possibile vedere 16 contee. I dintorni invece sono super rilassanti, ti troverai a camminare nella natura incontrando cervi e cerbiatti.

Per salire sulla Broadway Tower: visita il sito web

snowshill e lo scorcio della cabina rossa

Snowsill è un micro villaggio, l’abbiamo visitato in un quarto d’ora: ma è qualcosa di spettacolare. Vale la pena andarci solo per fotografare lo spot instagrammbile della cabina rossa immersa nell’essenza della campagna British! A Snowshill, in questo punto, è stata girata una scena del film “Il Diario di Bridget Jones”, lo scorcio nel film era però interamente coperto di neve.

Nei mesi estivi a Snowshill puoi trovare anche un immenso campo di lavanda!

Honington e il rose cottage, direttamente uscito da "alice nel paese delle meraviglie"

Honington è un paese in cui puoi fare una toccata e fuga, ma deve essere obbligatoria!

Qui abbiamo trovato il cottage con tetto di paglia tipico delle Cotswolds più bello di tutta la zona. Non sembrava neanche reale, ma uscito da qualche cartone, ho subito immaginato qualche scena del Bianconiglio in “Alice nel Paese delle Meraviglie” o comunque una fiaba.

Il cottage è privato e si chiama Rose Cottage, ci abbiamo impiegato un po’ a cercare l’esatta ubicazione su internet quindi qui sotto ti riportiamo le coordinate precise per raggiungerlo e scattare qualche foto perfetta!

Indirizzo del Rose Cottage a Honington con coordinate esatte: 52.07983910122789, -1.6115306974172525

Stow-on-the-Wold e il portone del signore degli anelli

Stow-on-the-Wold è un piccolo villaggio che sembra rimasto nel medioevo, peccato per le auto perchè altrimenti la piazza centrale, la Market Square, ti permette di fare un tuffo indietro nel tempo: in passato qui i contadini locali portavano le mandrie di pecore provenienti dalle campagne per venderle. Il primo mercato settimanale ebbe luogo nel 1107

Dalla piazza del paese immergiti nelle stradine e vicoletti dove troverai negozi di qualsiasi genere.

Il motivo principale per cui abbiamo inserito Stow-on-the-Wold nel tour nella campagna inglese è per vedere un luogo magico: la chiesa di St. Edwards (una tipica chiesa di campagna inglese con il suo antico cimitero) e il portone incastonato tra due enormi alberi che ispirò Tolkien per la creazione dei cancelli di Moria nel Signore degli Anelli. La porta sembra l’accesso per Narnia, si respira una strana magia, sarà forse per la lampada appesa sopra la porta…questo è un luogo da non perdere nel tuo itinerario nelle Cotswolds!

Consiglio spassionato per una colazione o una merenda: fermati nella tea-room Lucy’s per un delizioso cream tea super british! Se ti piacciono i famosi scones qui è il posto giusto per ordinarli, sono giganti e puoi scegliere tra un’infinita varietà di tè.

Secondo consiglio per la cena: prenota alla Porch House, la più antica locanda d’Inghilterra: un pub ristorante favoloso che serve piatti squisiti (la carne è veramente buona). A noi è piaciuto tantissimo anche l’arredamento!

Indicazioni esatte per raggiungere il portone di Tolkien: Google Maps

bourton-on-the-water: la venezia delle cotswolds

Bourton-on-the-Water è uno dei paesi più turistici delle Cotswolds ed è anche uno dei villaggi più grandi dell’area. É uno dei paesi nella campagna inglese fuori Londra ad essere il più accessibile con i bus turistici dalla capitale.

Bourton-on-the-Water è chiamata anche la Venezia delle Cotswolds perché è attraversata da un corso d’acqua, il fiume Windrush, e si può raggiungere una sponda o l’altra del fiume tramite piccoli ponticelli pedonali.

Tra le cose da fare a Bourton on the Water ti segnaliamo:

  • la visita al museo dell’automobile “Motoring Museum“ (noi non siamo entrati perché non siamo tipi da musei ma abbiamo scattato foto dall’esterno)
  • la visita al Model Village nel parco dell’Old New Inn per vedere una replica in scala del villaggio di Bourton. Qui le casette sono state ricostruite con diversi materiali: la pietra di cava per i muri di calcare e l’ardesia delle Cotswolds che è stata tagliata a misura per realizzare i tetti. Il Model Village fu inaugurato nel 1937, nell’anno in cui fu incoronato Re Giorgio VI.


Altro consiglio se capiti in orario da merenda
: fermati nella pasticceria “Bakery on the Water” per provare dolci inglesi e biscotti affogati nel burro!

Bourton è perfetta per trascorre qualche ora passeggiando sulle sponde del fiume, fare un pic-nic all’aperto vicino ai canali (attività prediletta dai local in questo villaggio) e fare un giro nel museo dell’automobile o al Model Village. 

Visita al Motoring Museum: Sito web

Visita al Model Village: Sito web

Lower Slaughter ed Upper Slaughter

I due villaggi sono spesso chiamati The Slaughters perchè sono simili e molto vicini: con un po’ di tempo a disposizione si può raggiungere Lower da Upper anche a piedi e viceversa: i paesi sono infatti ben collegati da un sentiero pedonale. Noi per motivi di tempo li abbiamo raggiunti entrambi in auto.

Lower Slaughter è il classico villaggio delle Cotswolds instagrammabile, quello che si vede sulle cartoline e sulle foto online, con le sue casette color miele che si affacciano sulla riva al fiume Eye, la chiesa di St. Mary in pietra e l’antico mulino ad acqua costruito con mattoni rossi nel XIX secolo: l’Old Mill. Passeggia un’oretta sul lungofiume e fermati a scattare mille foto!

Upper Slaughter è davvero minuscolo ma c’è uno scorcio meraviglioso che devi sicuramente mettere in programma: raggiungi il fiume (più che altro un guado) che viene attraversato direttamente da auto, pedoni, cavalli e carrozze. Il fiume Eye attraversa il centro del villaggio e prosegue fino a Bourton-on-the-Water.

Piccola curiosità: Upper Slaughter è anche chiamata Double Thankful Village perchè tutti gli allora membri delle forze armate sono sopravvissuti sia alla Prima che alla Seconda Guerra Mondiale. 

Altra curiosità: le Slaughters non hanno subito alcun intervento edilizio dal 1906, il tutto è incontaminato da allora!

bibury e la strada più bella d'inghilterra: la arlington row

Lo scrittore William Morris l’ha definito “il più bel villaggio dell’Inghilterra”, e in effetti basta fare qualche passo nelle strade del villaggio per confermarlo! Bibury (che conta 600 abitanti) è uno dei paesi più famosi delle Cotswolds e probabilmente il primo paese che ti apparirà su Google se stai cercando cosa vedere nelle Cotswolds.

Cosa vedere a Bibury:

  • La prima cosa da fare una volta raggiunto BIbury è raggiungere l’Arlington Row, quella che è stata denominata la più bella strada d’Inghilterra, talmente bella da essere diventata la fotografia che compare nella cover interna dei passaporti inglesi!
    La strada è molto breve e raggruppa una fila di antichissimi cottage in pietra risalenti al 1300, questi cottage erano nati come ovili e poi abitati da commercianti di lana. Ora sono di proprietà privata a parte uno, il numero 9, in cui è possibile soggiornare.
  • La chiesetta di St. Mary con l’antichissimo cimitero
  • Lo Swan Hotel, hotel di lusso, con una meravigliosa facciata ricoperta di piante rampicanti; quando siamo stati noi, nei giardini, si stava festeggiando un matrimonio country chic!
  • La Fish Farm fondata da Arthur Severn nel 1902. Si tratta di un allevamento di trote, con un giardino ed un cafè dove rilassarsi.
  • Una passeggiata lungo il fiume Coln.

     

Bibury ha anche fatto da sfondo a film come “Stardust” e il “Diario di Bridget Jones”.

tetbury e i chipping steps

Tetbury è un paese abbastanza grande che si trova nel centro delle Cotswolds. Non ci sono particolari punti di interesse se non i Chipping Steps: una ripida scalinata medievale dove si affaccia una fila di antichi cottage, queste case in passato appartenevano ai tessitori. Le case sulla scalinata risalgono al XVII secolo.

Alla base della scalinata si trova un antico cimitero, man mano che si sale si passa davanti ai tradizionali cottage. Quando finalmente si arriva in cima, si trova “The Chipping”, l’antico mercato.

I Chipping Steps di Tetbury sono uno dei luoghi più fotografati in tutta la regione delle Cotswolds!

castle combe: vincitore del "villaggio più bello d'inghilterra"

In questo tour nella campagna inglese, non poteva mancare Castle Combe nel Wiltshire, considerato uno dei più bei villaggi d’Inghilterra. 

Infatti nel 1962, Castle Combe si è aggiudicato il titolo di più bel villaggio d’Inghilterra, il paese è abitato da nemmeno 500 persone e dal 1600 non è stata costruita nessuna casa! 

Secondo noi è davvero il villaggio più suggestivo delle Cotswolds, lo scorcio del ponte con lo sfondo di cottage color miele è meraviglioso, una fiaba in perfetto stile british! Noi siamo stati nel tardo pomeriggio e il paese era deserto, tuto per noi!

Dopo aver fotografato lo scorcio del ponte sul fiume Bybrook da tutte le angolazioni possibili e immaginabili, puoi percorrere la brevissima Water Street, la via principale di Castle Combe e poi arrivare alla piazza del paese in cui si affacciano diversi pub, ristoranti e alcuni negozi. Li accanto troverai anche la classica chiesetta tipica della campagna inglese con l’antico cimitero annesso.

Castle Combe è stato utilizzato come location per alcune serie TV come “Downton Abbey”, “Agatha Christie’s Poirot” e per film come “War Horse” e “Stardust”. 

lacock, il villaggio dove è stato girato harry potter

L’ultima tappa del nostro itinerario nelle Cotswolds è stato il villaggio di Lacock, nel sud della zona.

Lacocok è un villaggio medievale molto caratteristico ma le attrazioni principali sono quelle che lo legano a Harry Potter. Qui infatti ci sono diverse location che sono state usate per girare scene celebri della saga! Per tutti i dettagli leggi l’articolo dedicato!

Altra attrazione da non perdere è l’Abbazia di Lacock dove visse William Henry Fox Talbot, l’uomo che ha realizzato il primo negativo della storia della fotografia!

Prezzi e orari di ingresso all’Abbazia: Sito web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.