Valle d'Aosta in inverno
cosa vedere e cosa fare (per chi non sa sciare)

Il 30 dicembre sera ci guardiamo chiedendoci cosa fare il primo weekend di gennaio, le mete dei sogni erano tante ma avendo pochi giorni a disposizione decidiamo per la Valle d’Aosta organizzando diverse attività invernali e non che non includessero sci, skipass e affini: bene, avrai capito, non sappiamo sciare :). 

Siamo partiti in auto e in poche ore, dalla Lombardia, abbiamo raggiunto la nostra prima tappa ovvero la Skyway Monte Bianco. Da qui è iniziato il nostro magico weekend in Valle d’Aosta tra relax, panorami e ottima cucina.

Abbiamo alloggiato in un agriturismo a Torgnon, una piccola località tra Aosta e Cervinia, in una posizione ottimale per spostarsi velocemente tra le varie tappe del nostro weekend in Valle d’Aosta.

Scopri cosa vedere in Valle d’Aosta in inverno e quali attività prenotare per trascorrere qualche giorno tra magnifici scenari innevati.

L'itinerario in breve: il nostro weekend in valle d'aosta

calendar
2 giorni (1-2 gennaio)
travel
5 attività speciali
road (1)
auto - 1.000 km a/r da milano

Giorno 1: cosa vedere in valle d'aosta in inverno

degustazione In cantina IN val d'aosta - LES CRETES

In quanto appassionati di vino, come prima tappa del nostro weekend in Valle d’Aosta abbiamo scelto la visita e la degustazione in cantina.

Abbiamo selezionato la cantina les Cretes per una degustazione e una visita guidata scegliendo il percorso guidato con 3 vini. Stupenda la sala dove offrono le degustazioni, la chiamano il “Rifugio del Vino“, presenta un’architettura tra il moderno e il classico di montagna. Il Rifugio si trova in un luogo molto suggestivo davanti un vigneto con una vista meravigliosa sulla città di Aosta.

Prenotazione degustazione vino: puoi prenotare la tua visita in cantina + degustazione sul sito ufficiale

Costi degustazione e vista in cantina: 
Degustazione 3 vini: € 15,00
Degustazione di 5 vini: € 25,00

salire sulla skyway monte bianco a 3644 metri - la cima più alta d'europa

Con un cielo blu senza nuvole abbiamo programmato la salita al Monte Bianco con la Skyway, la funivia che parte da Courmayeur che porta in pochi minuti a Punta Helbronner, una terrazza panoramica situata a 3.466 m con dove si può provare la sensazione di camminare sul vuoto. La funivia che raggiunge la vetta ruota a 360° permettendoti di ammirare ogni scorcio del fantastico panorama. Dalla terrazza panoramica si possono ammirare da vicino diverse vette, tra le più famose: la cima del Monte Bianco, il Dente del Gigante, l’Aigullle du Midi, le Aiguilles di Chamonix, il Cervino, al Monte Rosa e il Gran Paradiso.

Puoi controllare la webcam per vedere il meteo e organizzare la salita al Monte Bianco nel giorno migliore a disposizione.

Prima di raggiungere la cima, ti fermerai con la funivia a una tappa intermedia: si tratta della stazione del Pavillon du Mont Frétyy a 2.173 metri dove si trova un ristorante, una sala conferenza e un negozio. In estate raggiungendo la stazione intermedia è possibile visitare (compreso nel biglietto) anche il giardino botanico Saussurea, in inverno quest’area è interamente coperta da neve.

Prenotazione skyway Monte Bianco: per accedere alla funivia occorre prenotare i biglietti sul sito ufficiale

Costo skyway Monte Bianco: puoi consultare i prezzi per la Skyway sul sito ufficiale

Orari skyway Monte Bianco: puoi consultare gli orari per la Skyway sul sito ufficiale

cosa fare a courmayeur - giro in centro

Di ritorno dal Monte Bianco, ci siamo fermati a Courmayeur per un giro veloce in centro addobbato e pieno di lucine natalizie. Courmayeur è una delle località più mondane della Valle d’Aosta. 

Courmayeur ti accoglierà con una grande C su cui si riflette la montagna che si trova davanti, più avanti si trova il centro ovvero una via pedonale (Via Roma) che è un susseguirsi di boutique, ristoranti, locali ed enoteche, fermati per un aperitivo all’aperto sotto le lampade riscaldanti o i focolari per immergerti completamente nel clima di montagna.

Se ti stai chiedendo cosa fare a Courmayeur (centro) ti consigliamo una visita alla chiesa parrocchiale di San Pantaleone e San Valentino che risale al 1722 e alla torre duecentesca Tour Malluquin.

cena in motoslitta in valle d'aosta - cena con motoslitta Torgnon vicno cervinia

Un consiglio spassionato è quello di organizzare una cena con motoslitta nella valle del Cervino. Noi abbiamo prenotato al ristornate Des Troncs a Torgnon, una baita in legno nel mezzo delle piste da sci. La location è davvero suggestiva e l’arrivo in motoslitta rende tutto ancora più magico.

Ad un prezzo super onesto, 35€ a testa comprensivo di bevande, dolce, caffè e digestivo, puoi scegliere diversi menu: il menu Valdostano, menu Fonduta e menu Raclette e Pierrade, quello scelto da noi.

L’incontro per la cena con motoslitta a Torgnon è sul piazzale dei camper di Plan Prorion, clicca qui per l’indirizzo esatto

Giorno 2: cosa fare in valle d'aosta - valle del cervino senza sciare

dove fare una ciaspolata a cervinia

Dato che non siamo sciatori ma avremmo passato volentieri una mezza giornata sulla neve abbiamo organizzato una ciaspolata di 2 ore e mezza a Cervinia. Ci siamo affidati alla società Guide Alpine del Cervino che risiede all’ufficio del turismo prima di entrare in paese. Abbiamo prenotato da casa tramite il sito web (contatto via email) e selezionato il giorno, tieni presente che la società organizza ciaspolate di gruppo a Cervinia con una guida alpina a partire da un minimo 4 persone per gruppo.

Il giro in ciaspole è durato circa 2 ore e mezza, percorso adatto a tutti, avevamo sempre il Cervino davanti a noi o alle nostre spalle! Il tour organizzato passa anche vicino al lago blu, che ghiaccia durante il periodo invernale. 

giro tra le vie di cervinia

Durante il nostro weekend in Valle d’Aosta abbiamo fatto tappa anche a Cervinia centro, non sapendo sciare abbiamo percorso le vie del centro fermandoci alla statua di Mike Bongiorno e arrivando alla fine delle piste per vedere gli sciatori sfrecciare.

Grotte delle Busserailles

Tornando da Cervinia, sulla strada per Valtournanche, troverai  un piccolo spiazzo per le auto e di seguito il ristorante Lo Gourfo con l’indicazione per le grotte, clicca qui per l’indirizzo esatto.
Il costo simbolico per visitare le Grotte delle Busserailles è 2,50 euro, si accede da una porticina attraverso la quale scenderai nell’orrido e all’interno della marmitta del gigante dove vedrai l’erosione della roccia. Il percorso è breve ma molto scenografico!

a lezione di mungitura presso l'agriturismo la clochette a torgnon - cervinia

Per completare il nostro itinerario on the road in Valle d’Aosta, prima di proseguire per la Svizzera, abbiamo organizzato un’attività presso l’Agriturismo La Clochette, dove alloggiavamo. Si tratta di una visita in fattoria dove il titolare ci ha spiegato tutte le fasi della mungitura e della realizzazione della tipica fontina Valdostana. Oltre alle mucche, nella fattoria potrai vedere asinelli e tanti piccoli vitellini. Questa attività è perfetta per un weekend in Val D’Aosta con bambini!

ALTRE ISPIRAZIONI? I NOSTRI VIAGGI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.